15/11/2019

Uscita Scuola Primaria di Borgo San Lorenz...

Variazioni sperimentali fino alle vacanze di NataleDa lun...

ANAS, proseguono i lavori di manutenzione ...

In corso il risanamento della pavimentazione di oltre 4 k...

Quarrata, parte l’asfaltatura di via IV No...

Strada a senso unico in direzione da Agliana verso Quarra...

Lavori sulla FiPiLI presso gli svincoli di...

I tratti interessati e le date di intervento, con relativ...

Notiziario della viabilità di venerdì 15 n...

Principali cantieri previsti sulle strade della Città Met...

Greve. Trasporto Pubblico Locale. Arrivano...

Da lunedì 18 novembre il servizio sarà potenziato sulle d...

Tutte le news

News ed eventi

Aumento fermate dei treni a Lastra a Signa, soddisfazione del sindaco Bagni per l’approvazione della mozione in commissione ambiente e infrastrutture

L'atto è stato approvato all'unanimità in Commissione ambiente, territorio e infrastrutture del Consiglio regionale della Toscana
“L’approvazione di ieri della mozione su cui abbiamo lavorato insieme alla vice capogruppo del Partito Democratico in Regione Monia Monni, che ringrazio per la collaborazione e il supporto, non è che solo un tassello del lungo lavoro che da mesi ho portato avanti insieme anche ad altri soggetti istituzionali per richiedere quello che ai cittadini lastrigiani spetta: l’aumento del numero dei treni regionali con fermata a Lastra a Signa”. E’ quanto ha dichiarato il sindaco Angela Bagni a seguito della notizia dell’approvazione in Commissione ambiente, territorio e infrastrutture del Consiglio regionale della Toscana della mozione “in merito dell’implementazione dei treni giornalieri con fermata a Lastra a Signa”. “Nel 2006, anno in cui fu attivata la fermata ferroviaria di Lastra a Signa, fu accordato il passaggio di 34 treni giornalieri – ha proseguito il sindaco- con l’impegno di incrementarne il numero nei successivi anni fino ad arrivare a 68 (protocollo d’intesa firmato nel 1999). Nel 2009 i treni sono aumentati a 52 e nel 2012 sono di nuovo diminuiti a 43. I nuovi insediamenti industriali e produttivi sia collocati nel nostro territorio che in quello confinante di Scandicci insieme all’aumento del numero di pendolari con Firenze (studenti e lavoratori) hanno portato a una media di oltre 1000 utenti che usano il treno dalla nostra fermata ferroviaria. Senza contare che l’attivazione dell’abbonamento Unico Metropolitano, progetto per cui mi sono battuta in prima fila, aumenterà il numero di viaggiatori favorendo una migliore integrazione fra ferro e gomma”. “L’auspicio – ha concluso- è che la nostra richiesta possa essere recepita in breve tempo dalla giunta regionale e da Trenitalia. Continueremo a lavorare sulla mobilità puntando anche su altri aspetti come il potenziamento dei collegamenti fra la fermata ferroviaria di Lastra a Signa e la tramvia”.
[Comune di Lastra a Signa]

19/06/2019
MET
http://met.cittametropolitana.fi.it/news.aspx?id=292954
Trasporti
In questo momento non vi sono eventi da segnalare.